alla Filosofia Dialogica, Letteratura, Relazioni Internazionali, Scienze Interculturali, Diritti Umani, Diritto Civile e Ambientale, Pubblica Istruzione, Pedagogia Libertaria, Torah, Kabballah, Talmude, Kibbutz, Resistenza Critica e Giustizia Democratica dell'Emancipazione.



ברוך ה"ה







mercoledì 30 marzo 2011

LILITH: SPAZIO SENZA FINE DELLA FACCIA D'AMORE

LILITH:

SPAZIO SENZA FINE

DELLA FACCIA

D'AMORE


Pietro Nardella-Dellova

q

u

e

s

t

a

donna

viene come la notte della sua immagine

con un soffio d'amore

e

dell'aria

e

rumore della canzone femminile


di

q

u

e

s

t

a


donna

piena della bellezza umana

e con sguardo singolare

di

poesia


perchè

viene ballando:

la danza dell'universo in movimento

e

pieno d'incanto...

d'una donna di ogni lettera dei poeti

che cercano del vino nell'ombelico


di

q

u

e

s

t

a

donna

con suoi occhi profondi

e lo spazio d'amore

e della gioia senza fine...

perche in ogni giorno

cammino verso al cielo,

verso al mare

e

volo libero


all'umbra della sua immagine

cercando della luce nel rosso delle sue labbra

piene di vita

e della notte alla sua mano destra

e

il giorno alla sua mano sinistra

e poi,

al centro,

ecco

la casa della Musica di questa


d


o


n


n


a

*


Pietro Nardella-Dellova,

in Lettera di Viaggio, 2011





*



Nessun commento: