alla Filosofia Dialogica, Letteratura, Relazioni Internazionali, Scienze Interculturali, Diritti Umani, Diritto Civile e Ambientale, Pubblica Istruzione, Pedagogia Libertaria, Torah, Kabballah, Talmude, Kibbutz, Resistenza Critica e Giustizia Democratica dell'Emancipazione.



ברוך ה"ה







giovedì 3 giugno 2010

In nome della Sharia senza rimorsi e la ragazza lapidata






IN NOME DELLA SHARIA

FA UNA GARA DI BELLEZZA:
19ENNE ISLAMICA LAPIDATA

KIEV - E’ stata lapidata per aver partecipato ad un concorso di bellezza. La 19enne musulmana Katya Koren è stata uccisa in Ucraina, non lontano da casa sua, in un villaggio in Crimea. La ragazzina è stata assassinata per aver violato la Sharia prendendo parte a quel concorso. La polizia sta indagando sulla sua morte, dopo aver trovato il suo corpo straziato dalle pietre sepolto in una foresta. Gli amici della ragazza hanno raccontato che Katya amava indossare vestiti alla moda, e che nel concorso in Ucraina era arrivata settima. Il suo cadavere è stato trovato una settimana dopo la scomparsa. Nel mirino degli agenti ci sono tre giovani musulmani, che l'avrebbero uccisa proclamando che la sua esecuzione era dettata dalla legge islamica. Uno dei tre, Bihal Gaziev, è in arresto e ha raccontato alla polizia che Katya non ha rispettato la Sharia, e che non ha rimorsi per la sua morte.

fonte: Leggo.it

Nessun commento: